BENVENUTI SU ABOUTCAMP NEWS - UNA FINESTRA SUL MONDO DEL TURISMO ALL’ARIA APERTA

UN PORTALE DEDICATO A GIORNALISTI E OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE

UNA RASSEGNA DI COMUNICATI STAMPA E UN ARCHIVIO DI FOTOGRAFIE IN ALTA RISOLUZIONE

DEDICATO A CAMPER, CARAVAN, TENDE, AL CAMPEGGIO E ALLE ATTREZZATURE PER L’OUTDOOR

(IT) Assocamp: camper ti voglio conoscere

it1

it1 COMUNICATO STAMPA

Assocamp

Camper ti voglio conoscere: seconda edizione

Sabato 28 e domenica 29 maggio “Camper in piazza” a Torino (ma anche a Novara, Cuneo e Verbania), per una nuova idea di vacanza tutta “en plein air” . Solo in Piemonte il fenomeno del turismo in camper coinvolge oltre 30mila famiglie; in notevole crescita anche il “servizio noleggio”

 

Recenti sondaggi dicono che quasi la metà degli italiani non ha mai scelto una vacanza in camper perché non ci aveva mai pensato.

Soprattutto a costoro è dedicata la manifestazione (alla sua seconda edizione) “Camper ti voglio conoscere”, organizzata da Assocamp Piemonte e Valle d’Aosta, associazione aderente ad Ascom-Confcommercio Torino.

L’appuntamento – che gode del patrocinio dei quattro Comuni interessati – avrà luogo, per quanto riguarda Torino, sabato 28 e domenica 29 maggio, nell’area pedonale di via Amendola angolo via Buozzi, dalle 10 alle 19, e prevede la possibilità di visitare dettagliatamente alcuni veicoli esposti, di ultima generazione, dotati dei più sofisticati e avveniristici comfort. La visita prevede anche l’accompagnamento di un esperto che, oltre ad illustrare tutte le caratteristiche dei mezzi, potrà anche spiegare le eventuali modalità di acquisto o di noleggio del camper dei sogni.

Il turismo in camper – sottolinea Patrizio Abrate, presidente regionale Assocamp – rappresenta un fenomeno in crescita e coinvolge secondo recenti dati Istat oltre 200mila famiglie italiane, più di 30mila nel solo Piemonte, dove il fatturato del settore è stimabile (dati 2009) intorno ai 130milioni di Euro. Numeri riguardanti la vacanza ‘en plein air’ che vanno decisamente a crescere se si tiene conto anche delle oltre 250mila famiglie proprietarie di caravan (o roulotte), 43mila quelli circolanti in Piemonte (57 i giorni l’anno in cui si utilizza in media un mezzo di proprietà) e di quanti utilizzano le tende da campeggio”.

Possiamo quindi stimare in 1.500mila gli italiani che organizzano le proprie vacanze in camper o caravan.

Da sottolineare la costante crescita del noleggio camper, servizio al quale si rivolgono le persone per soddisfare le più disparate esigenze.Tra le più “simpatiche” possiamo annoverare quella di molti utenti che partecipano a grandi eventi di piazza come, ad esempio il Raduno degli Alpini (i torinesi hanno potuto vedere, nei giorni scorsi, la festosa e pacifica invasione di migliaia di camper parcheggiati in ogni angolo della città), l’Oktoberfest e i grandi eventi motoristici quali i Gran Premi del Mugello, Monza e Imola.

Da sottolineare l’uso del camper anche per il turismo religioso, per il turismo d’affari (per fiere e congressi) ma anche per la vacanza più tradizionale. In quest’ultimo caso il “mezzo” camper viene scelto per le sue caratteristiche di flessibilità e libertà (dormo dove voglio e senza dovermi programmare) ma anche per la possibilità di risparmio soprattutto quando si possono dividere le spese del viaggio con amici o altre famiglie.

Una nota a parte meritano i bambini che vedono nella vacanza in camper un’esperienza difficile da dimenticare. “I bambini – prosegue Abrate – sono i nostri veri sostenitori, dai loro occhi, spesso, parte la decisione della famiglia di noleggiare o acquistare un camper”.

La forte crescita del noleggio più che dell’acquisto, registrata soprattutto nell’ultimo quinquennio, amplifica ulteriormente la portata di un fenomeno sociale interessante anche sotto l’aspetto della ricaduta economica.

La vacanza in camper, accanto a quella più tradizionale all’ aria aperta, rappresentata dai campeggi – spiega ancora Abrate ha infatti ricadute economiche importanti e positive sotto l’aspetto turistico e di ciò stanno sempre più prendendo coscienza varie Amministrazioni locali. Anche la nuova Giunta Comunale torinese dovrà tenere conto di questo quadro. La ricettività che la città offre ai camperisti che visitano Torino non ha ancora ricevuto una sua vera programmazione e risente della mancanza di aree strutturate a sua disposizione. In questo quadro si inserisce l’ormai annoso problema del campeggio di Torino al quale i nuovi Amministratori dovranno dare soluzione”.

Oltreché a Torino, “Camper ti voglio conoscere” si terrà anche, sempre sabato 28 e domenica 29 maggio (ore 10-19) a Novara, a Cuneo, e a Verbania.

Per info: 011/5516 286 – 259

 

02word

comunicato stampa

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

© Aboutcamp News - P.I. IT06702290963 - privacy & cookies