BENVENUTI SU ABOUTCAMP NEWS - UNA FINESTRA SUL MONDO DEL TURISMO ALL’ARIA APERTA

UN PORTALE DEDICATO A GIORNALISTI E OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE

UNA RASSEGNA DI COMUNICATI STAMPA E UN ARCHIVIO DI FOTOGRAFIE IN ALTA RISOLUZIONE

DEDICATO A CAMPER, CARAVAN, TENDE, AL CAMPEGGIO E ALLE ATTREZZATURE PER L’OUTDOOR

(IT) Nuova produzione Knaus Tabbert

it1

it1 COMUNICATO STAMPA

Knaus Tabbert GmbH

Nuova produzione di furgonati targati Knaus Tabbert

Aumento delle capacità produttive nello stabilimento ungherese fino a 2.500 unità all’anno, con un aumento percentuale della produttività a due cifre

Di fronte al calo registrato, su scala europea, nelle immatricolazioni di autocaravan e caravan, il segmento dei furgonati registra costantemente aumenti. Seguendo questo trend, la Knaus Tabbert GmbH, tra le aziende leader del settore dei veicoli ricreazionali, ha modernizzato per 1.000.000 € il suo stabilimento ungherese a Nagyoroszi. In sole 7 settimane è stata realizzata una catena di montaggio a ciclo continuo, in modo tale da poter produrre fino a 2.500 unità all’anno. Con l’inaugurazione a fine ottobe, è stato introdotto il sistema produttivo Knaus Tabbert (KTPS) che consentirà un aumento precentuale della produttività a due cifre.

“Siamo orgogliosi di stabilire dei criteri del tutto nuovi nella fabbricazione di furgonati”, sottolinea Michael Tregner, amministratore delegato della Knaus Tabbert GmbH.

Tecniche nuove e filosofia lean-production

La nuova sala di montaggio è concepita in maniera tale da garantire lo sfruttamento massimo degli spazi a disposizione. Sulla catena di montaggio, i nuovi modelli Knaus BoxStar e Weinsberg CaraBus vengono disposti trasversalmente uno appresso all’altro, avanzando automaticamente fino al loro completamento – un processo produttivo che rivoluziona la fabbricazione di furgonati. Allo stesso tempo viene riorganizzato il premontaggio di moduli tecnici e di parti di mobile, la cui disposizione avviene in sintonia con l’avanzamento della catena di montaggio. Infine, ogni postazione lavorativa è sintonizzata in termini di tempo, di funzione e di ergonomia.

La filosofia lean-production comporta una sala parallela a quella di montaggio, dentro la quale si trovano componenti ed articoli che servono o in breve tempo o in grandi quantità. Ciò consente di tenere bassi i costi di magazzino e di ridurre al minimo i costi dello stesso processo produttivo.

Il sistema produttivo Knaus-Tabbert garantisce maggiore efficienza

Obiettivo principale del KTPS è il continuo miglioramento di prodotti, processi e sistemi produttivi. Si pongono così le basi per una produzione senza interruzioni, trasparente, di alta qualità. Ne risultano prodotti di alta qualità ed altamente competitivi, che vengono realizzati con la massima riduzione di costi per soddisfare le richieste individuali dei clienti. Il KTPS è stato introdotto come progetto pilota nello stabilimento ungherese di Nagyoroszi, e verrà adottato anche negli altri stabilimneti di Jandelsbrunn, Mottgers e Obermeitingen.

 

 

 

01pdf

02word

Ungarn_041

 

 

Lascia un commento

© Aboutcamp News - P.I. IT06702290963 - privacy & cookies