BENVENUTI SU ABOUTCAMP NEWS - UNA FINESTRA SUL MONDO DEL TURISMO ALL’ARIA APERTA

UN PORTALE DEDICATO A GIORNALISTI E OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE

UNA RASSEGNA DI COMUNICATI STAMPA E UN ARCHIVIO DI FOTOGRAFIE IN ALTA RISOLUZIONE

DEDICATO A CAMPER, CARAVAN, TENDE, AL CAMPEGGIO E ALLE ATTREZZATURE PER L’OUTDOOR

(IT) Promocamp per Expo 2015


it1 COMUNICATO STAMPA

  • PROMOCAMP
  • PromoCamp: Camper e caravan durante Expo 2015… dove li metteremo?

Grande e straordinaria la partecipazione alla tavola rotonda promossa da Promocamp e svoltasi il  31 marzo 2014 a Milano dal titolo “EXPO 2015, MILANO e LA LOMBARDIA PER IL TURISMO ITINERANTE”.

Le associazioni degli imprenditori che operano nel comparto, insieme alle tre federazioni che rappresentano i campeggiatori e a numerosi rappresentanti dell’imprenditoria privata milanese, hanno spiegato ai rappresentanti di Comune, Provincia e Regione Lombardia lo spirito e le peculiarità del fenomeno del turismo in camper, caravan e tenda mettendo in rilievo quale grande opportunità può essere questa forma di turismo per Milano e la Lombardia e sottolineando che al momento c’è una grave carenza di infrastrutture d’accoglienza.
Nella splendida cornice della Sala degli Affreschi di Palazzo Isimbardi è stato il direttore marketing di APC (Associazione Produttori Caravan Camper), Gianni Brogini ad aprire l’incontro, fornendo una rappresentazione numerica del comparto che ha visto nel 2011, una presenza di 5,6 mln di turisti all’aria aperta in Italia (in campeggi e aree di sosta), per circa 52 mln di pernottamenti e 2,7 mld di euro di spesa. I dati raccolti dall’Osservatorio sul turismo all’aria aperta condotto dal CISET per APC, mostrano inoltre che la Lombardia si pone con valori medi rispetto alle altre regioni per quanto riguarda: la capacità di attrazione dei turisti en plein air, l’incidenza dei campeggi e delle aree attrezzate sull’offerta ricettiva totale, la qualità delle aree di sosta, la sensibilità nei confronti del turismo en plein air.

Un quadro che non ha entusiasmato il vice-presidente della Commissione Attività Produttive della Regione Lombardia, Marco Tizzoni, che ambisce all’eccellenza per la sua regione e che durante la sua relazione ha fatto riferimento alla nuova legge sul turismo che, tra l’altro, consentirà la nascita di nuove aree di sosta grazie a una burocrazia più snella.
L’intervento del presidente di AssoMobilità – Federmotorizzazione, Simonpaolo Buongiardino si è focalizzato sulla necessità di fare (e fare subito) qualcosa per migliorare l’accoglienza riservata ai turisti itineranti in vista di Expo 2015 per non rischiare seri problemi di mobilità e creare un disservizio inaccettabile verso chi si muove in camper e caravan. Con l’occasione, ha ricordato agli imprenditori presenti, che esiste un bando per ottenere finanziamenti agevolati per l’ammodernamento di infrastrutture d’accoglienza (CON.CRE.T.A.).
Un punto di vista condiviso e rilanciato da Luigi Boschetti, presidente di Promocamp, che ha voluto organizzare la tavola rotonda coinvolgendo tutto il settore proprio per accendere i riflettori sul tema delle infrastrutture di accoglienza riservate ai campeggiatori. Anzi parte proprio da Boschetti l’invito a portare a compimento il “PROGETTO TURISMO ITINERANTE EXPO”, preparato nel corso di oltre un anno di lavoro da Promocamp e che ha l’obiettivo di adeguare la rete di strutture ricettive e servizi in occasione di Expo 2015 alle stime previste, che si assestano intorno a 250.000 veicoli ricreazionali attesi. L’invito rivolto dal presidente Boschetti a tutti i convenuti è quello di offrire la massima collaborazione al tavolo di lavoro che si è aperto con l’iniziativa milanese e che, coordinato da Promocamp, seguirà la gestione e la realizzazione del PROGETTO.
Ad Antonio Mazzucchelli, titolare dell’agenzia di comunicazione Mazzucchelli and Partners. il compito di fare il punto sulla situazione delle strutture di accoglienza a Milano e dintorni, presentando anche progetti e iniziative destinati a incrementare la ricettività. La ricerca, commissionata da Promocamp, ha evidenziato che le piazzole per caravan e camper oggi disponibili sono circa 250. Le stime (condivise con le associazioni di riferimento del settore), prevedono che potrebbero partecipare a Expo 2015 circa 250.000 veicoli ricreazionali (il 5% del parco circolante europeo) cioè un numero medio di 1300 veicoli al giorno.

Il fabbisogno di parcheggi e piazzole per camper e caravan, al momento del tutto insufficiente, potrebbe raggiungere il quorum sfruttando una serie di aree già attrezzate e che necessitano di pochi interventi, ma anche appoggiandosi all’imprenditoria privata, pronta a partecipare attivamente con progetti, terreni e capitali.
Contestualmente è stato presentato anche un progetto di comunicazione che utilizzando il portale DrivingExpo2015.com, supportato da guide cartacee e da un lavoro di ufficio stampa e di promozione internazionale, intende non solo intercettare e guidare il flusso spontaneo di turisti itineranti ma anche attirarne di nuovi da tutto il mondo.
Sono poi intervenute le federazioni di campeggiatori e cioé il presidente di Federcampeggio Lombardia, Adriano Cremonte, il presidente di ActItalia Federazione, Pasquale Zaffina, il coordinatore area nord ovest dell’Unione Club Amici, Pasquale Cammarota, che hanno ribadito il ruolo centrale dell’associazionismo e la capacità e disponibilità di interfacciarsi con il territorio, gli utenti e le istituzioni.

Apprezzati anche gli interventi del presidente di Fattore Amico, Glauco Santagostino che propone una rete di accoglienza basata sull’ospitalità in fattoria e delle responsabili del Progetto CampO, che promuove un nuovo concetto di ospitalità non convenzionale che ibrida il comfort dell’hotel con l’accessibilità, la socialità e il minor costo del campeggio, installando e gestendo i luoghi di ricettività in spazi rurali e urbani (cascine, ex‐impianti sportivi, spazi di archeologia industriale), coordinandoli in un network di “campeggio diffuso” .
Tra gli interventi anche quelli di Luigi Bandera, Vice Presidente Nazionale C T S e di Glicinia Levorato della Coop. “Beatrice Guasco” che ha presentato un progetto per la realizzazione di un’area di sosta a Milano. L’incontro è stato moderato da Rodolfo Bartoletti, che offre la sua consulenza e competenza a Promocamp sin dalla sua fondazione.
A fare gli onori di casa l’assessore con deleghe a Moda – Eventi – Expo, Silvia Garnero, che ha portato i saluti della Provincia e i suoi auguri per il successo dell’iniziativa.

 

 

02word

promocamp_31marzo

 

 

 

© Aboutcamp News - P.I. IT06702290963