BENVENUTI SU ABOUTCAMP NEWS - UNA FINESTRA SUL MONDO DEL TURISMO ALL’ARIA APERTA

UN PORTALE DEDICATO A GIORNALISTI E OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE

UNA RASSEGNA DI COMUNICATI STAMPA E UN ARCHIVIO DI FOTOGRAFIE IN ALTA RISOLUZIONE

DEDICATO A CAMPER, CARAVAN, TENDE, AL CAMPEGGIO E ALLE ATTREZZATURE PER L’OUTDOOR

(IT) Truma controllo pro terremotati

it1

it1 COMUNICATO STAMPA

Truma

Controllo dei gas ai terremotati: i risultati

Si è conclusa l’iniziativa di solidarietà organizzata da Truma Italia che ha impegnato i tecnici dell’azienda nel controllo degli impianti del gas di camper e caravan di proprietà di cittadini residenti nelle zone colpite dal sisma.

Nel mese di ottobre 2012, Truma Italia ha offerto un servizio gratuito di controllo dell’impianto del gas di camper e caravan alle persone residenti nei comuni colpiti dal recente terremoto in Emilia Romagna e che, per scelta o per necessità, stanno soggiornando in veicoli ricreazionali.  «Le scosse continuano – racconta Marco Zani di Truma – e gli abitanti dei paesi situati nelle zone con attività sismica sono molto spaventati. Chi ha avuto danni rilevanti alla propria casa, ha ottenuto un alloggio o una sistemazione dalla protezione civile. A utilizzare camper e caravan sono, invece, coloro i quali hanno subito danni parziali che hanno compromesso l’agibilità della loro casa. In molti, poi, di giorno vivono nella propria casa e di notte, per una maggiore tranquillità, dormono nei veicoli ricreazionali. Infine c’è chi ha ricominciato una vita normale, ma ha il camper o la caravan pronti per ogni evenienza».

I tecnici di Truma sono intervenuti con un controllo degli impianti del gas destinato a garantire la sicurezza delle apparecchiature, dei regolatori del gas e delle tubazioni. Con l’arrivo della stagione più fredda, infatti, la stufa diventa un accessorio indispensabile, ma è necessario assicurarsi che il sistema sia efficiente e operi in piena sicurezza, nel rispetto delle normative.  «Abbiamo controllato diversi veicoli, anche se in numero decisamente inferiore alle nostre aspettative – dice Fernando Collini di Truma Italia – Non c’erano mezzi davvero a rischio, anche se abbiamo rilevato, esclusivamente sui camper, diverse manomissioni all’impianto originale con raccordi, fascette e tubi non a norma. La caravan più vecchia sulla quale abbiamo effettuato un intervento era del 1974. Dopo aver liberato le tubazioni da un’ostruzione, la gloriosa stufa Trumatic S 3001 è partita al primo tentativo».

Truma ha operato insieme al locale Service Partner, Caravan Camper Service di Modena, che ha accompagnato i tecnici dell’azienda durante i controlli. È al Service Partner, infatti, che sono demandati gli interventi più impegnativi come la revisione, riparazione o sostituzione degli apparecchi a gas, se ritenuti necessari dopo le verifiche operate dallo staff tecnico di Truma.

Con questa iniziativa, Truma ha voluto offrire un concreto contributo di solidarietà ai cittadini colpiti dal sisma e che potrebbero doversi trovare ad affrontare le rigidità della stagione invernale a bordo di veicoli ricreazionali. «Ci è parso – conclude Marco Zani – che sia mancato il passaparola tra i destinatari della nostra iniziativa. Con nostro rammarico, infatti, ci è capitato di intervenire su un veicolo che aveva prenotato il nostro controllo, ma non su altri parcheggiati nella stessa strada, i cui proprietari erano ignari della nostra iniziativa».

 

 

 

02word

Trumagascheck2 Trumagascheck3

Trumagascheck

 

Lascia un commento

© Aboutcamp News - P.I. IT06702290963