BENVENUTI SU ABOUTCAMP NEWS - UNA FINESTRA SUL MONDO DEL TURISMO ALL’ARIA APERTA

UN PORTALE DEDICATO A GIORNALISTI E OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE

UNA RASSEGNA DI COMUNICATI STAMPA E UN ARCHIVIO DI FOTOGRAFIE IN ALTA RISOLUZIONE

DEDICATO A CAMPER, CARAVAN, TENDE, AL CAMPEGGIO E ALLE ATTREZZATURE PER L’OUTDOOR

(IT) I Comuni del Turismo all’Aria Aperta

it1

it1 COMUNICATO STAMPA

APC

XII Bando “I Comuni del Turismo all’Aria Aperta”

Entro il 30 aprile 2013 i Comuni e gli Enti Parco potranno presentare progetti di ospitalità en plein air

per vincere il contributo economico di APC-Associazione Produttori Caravan e Camper

 

 

Per il dodicesimo anno torna il Bando “I Comuni del Turismo all’Aria Aperta” promosso da APC-Associazione Produttori Caravan e Camper, in collaborazione con ANFIA-Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica, ANCI-Associazione Nazionale Comuni Italiani, Federparchi-Europarc Italia, Federterme e FEE Italia-Fondazione per l’Educazione Ambientale.

Il bando nasce per incentivare i Comuni e, a partire da questa edizione, anche gli Enti Parco nella progettazione e realizzazione di aree di sosta camper di proprietà pubblica, contribuendo alla diffusione della cultura del turismo itinerante en plein air in Italia. Entro il 30 aprile 2013 le Amministrazioni comunali e i Parchi potranno, quindi, concorrere alla vincita di 5 montepremi da 20mila euro ciascuno inviando il proprio progetto di area sosta camper multifunzionale e integrata con il territorio.

L’iniziativa prevede cinque categorie di partecipazione: Comuni del Nord (Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Trentino Alto-Adige, Friuli Venezia-Giulia, Veneto, Emilia Romagna), Comuni del Centro (Toscana, Abruzzo, Umbria, Marche, Lazio), Comuni del Sud e Isole (Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna), Città Termali (Comuni ospitanti centri termali associati a Federterme) e Parchi (Enti Parco associati a Federparchi-Europarc Italia).

Dall’homepage del sito internet www.associazioneproduttoricamper.it è possibile accedere alla sezione “Comuni en plein air”, dove trovare tutti gli strumenti informativi utili per partecipare, tra i quali il bando di concorso, la guida per la corretta progettazione della struttura ricettiva e l’opuscolo “Aree di sosta – Comuni en plein air”, che presenta una selezione dei migliori progetti di aree sosta camper realizzati con il contributo APC. Proprio quest’ultima pubblicazione è stata realizzata dall’Associazione per illustrare i vantaggi economici e culturali legati all’ospitalità all’aria aperta, oltre alle testimonianze dei sindaci che hanno scelto di investire nella ricettività en plein air per incrementare i flussi turistici nel proprio territorio.

Nel bando sono presenti importanti criteri per la progettazione di “aree di sosta green”, oltre ai servizi base offerti ai camperisti: l’organizzazione di zone adibite alla raccolta differenziata (carta, vetro, plastica, lattine e organico), l’utilizzo di fonti energetiche alternative, come i pannelli fotovoltaici, e l’uso di dispositivi per il risparmio idrico ed energetico.

Le domande di partecipazione dovranno essere spedite via posta, entro e non oltre il 30 aprile 2013 (farà fede il timbro postale) presso extra comunicazione e marketing, via Livenza 7, 00198 Roma, all’attenzione di Daniela Pierpaoli. Per qualsiasi informazione sarà possibile contattare la segreteria organizzativa al tel. 06.98966361, fax 06.85356440 o all’indirizzo e-mail d.pierpaoli@extracomunicazione.it.

I progetti vincitori, per i quali è previsto un montepremi complessivo di 100mila euro, saranno selezionati da una giuria composta dai promotori dell’iniziativa. I premi saranno assegnati esclusivamente in caso di realizzazione dei progetti, che dovrà avvenire entro e non oltre 12 mesi dalla proclamazione della vincita (quindi entro il 15 settembre 2014).

Dal 2001 il Bando “I Comuni del Turismo all’Aria Aperta” ha visto la partecipazione di 511 Amministrazioni locali, premiato 69 progetti e permesso, allo stato attuale, la realizzazione di 28 aree di sosta in 13 differenti regioni italiane, attraverso un contributo complessivo annuo di 50mila euro, raddoppiato da APC a partire dal 2011.

“L’Associazione Produttori Caravan e Camper – dichiara Paolo Bicci, Presidente APC-Associazione Produttori Caravan e Camper – intende continuare a supportare i Comuni e, da questa edizione, anche i Parchi italiani, nella realizzazione di aree di sosta camper multifunzionali e integrate. Abbiamo calcolato che un investimento medio di 30mila euro per l’implementazione di una piccola area di sosta (con 5 piazzole) viene ammortizzato da un Comune in meno di un anno, considerando che i camperisti spenderanno mediamente sul territorio 125 euro al giorno in trasporti, acquisti, pasti, visite turistiche. Invitiamo, pertanto, i Comuni e i Parchi a valutare questa nuova interessante opportunità di sviluppo turistico”.

 

 

 

 

 

02word

 

 

Lascia un commento

© Aboutcamp News - P.I. IT06702290963 - privacy & cookies