BENVENUTI SU ABOUTCAMP NEWS - UNA FINESTRA SUL MONDO DEL TURISMO ALL’ARIA APERTA

UN PORTALE DEDICATO A GIORNALISTI E OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE

UNA RASSEGNA DI COMUNICATI STAMPA E UN ARCHIVIO DI FOTOGRAFIE IN ALTA RISOLUZIONE

DEDICATO A CAMPER, CARAVAN, TENDE, AL CAMPEGGIO E ALLE ATTREZZATURE PER L’OUTDOOR

La nuova sede centrale europea di Lippert Components

Nel mese di gennaio 2019 è nato il quartier generale di Lippert Components in Europa, nel territorio di San Casciano, in Toscana, in uno stabilimento da 5400 mq dove è anche stata spostata la produzione di porte. “Qui si producono le porte cellula e i portelloni mentre le porte cabina vengono ancora prodotte nello stabilimento di Mirano – dice Michele Checcucci, CEO di LCI RV Europe – “Sono state aperte due nuove baie di carico e scarico e abbiamo creato un flusso di lavoro grazie alla collaborazione con i nostri consulenti in Lean Manufacturing negli USA, con l’obiettivo di ottimizzare la nostra produzione, seguendo la più recente filosofia della semplificazione, della riduzione degli sprechi e avendo come obiettivo la perfezione tramite continui miglioramenti.” Tutta la produzione Metallarte si è spostata in questo nuovo edificio caratterizzato da una sola fila di pilastri di sostegno: l’ambiente ideale per organizzare gli spazi e adatto a qualsiasi realtà produttiva. Anche questo stabilimento, come avviene già negli USA, è stato identificato con un numero. Si tratta del Plant 304. La produzione di Project 2000 (letti, supporti e scalini), rimane a Calenzano nel Plant 302, i sistemi letto e le gambe tavolo di STLA rimangono in produzione a Pontedera nel Plant 307 e le porte cabina di RV Doors vengono ancora prodotte nel Plant 303 di Mirano. Lo stabilimento dispone anche di 1200 mq di uffici, che ospitano sia la gestione tecnica dello stabilimento produttivo, sia il management e i responsabili amministrativi e commerciali di LCI RV Europe. Nasce così un quartier generale in Europa di Lippert Components, con un team commerciale strutturato e organizzato secondo logiche contemporanee.

RE-BRANDING
Il futuro dei prodotti Lippert Components è quello di perdere la denominazione del brand e confluire nel brand LCI. In un’ottica in cui la multinazionale americana vuole presentarsi anche sul mercato RV europeo come fornitore di componenti riconosciuto e facile da identificare, è stata avviata un’operazione di re-branding delle società acquisite. Come accaduto in passato sul mercato d’oltreoceano, LCI ha riunito sotto un unico marchio tutte le società controllate. Un processo che in Europa è stato più lento, dato che in Europa il brand Lippert Components non era conosciuto. Ora i tempi sono maturi per iniziare, anche in Europa, a spostare il focus su LCI, trasformando i brand storici in linea di prodotto (Project 2000 product line, STLA product line, Metallarte product line, etc). I loghi, di conseguenza, andranno a sparire anche su tutti i prodotti e i componenti accessori per lasciare spazio al solo marchio Lippert Components.

02word
© Aboutcamp News - P.I. IT06702290963